Guaranà – Proprietà e caratteristiche

guarana

Il guaranà è considerato un rimedio magico ed energetico dalle popolazioni dell’Amazzonia, che lo impiegano dalla notte dei tempi per le sue virtù energetiche.

Stiamo parlando di un prodotto molto conosciuto anche in Italia, che si propone alla base di una corretta e intelligente integrazione alimentare, dedicata a chi ha bisogno di ritrovare vigore e di affrontare gli impegni di ogni giorno con più energia, soprattutto la dieta dimagrante e la ricerca del peso forma.

Cos’è il guaranà?

Il guaranà è un piccolo arbusto, considerato sacro dagli abitanti dell’Amazzonia, regione dove cresce. Da 3mila anni gli indigeni impiegano gli estratti di questa bacca molto speciale per le sue virtù terapeutiche ed energizzanti, ma anche per scopi alimentari, perché il guaranà carica il corpo di energia, blocca la fame e migliora l’assorbimento dei nutrienti introdotti con l’alimentazione.

Solitamente i semi di guaranà vengono polverizzati e quindi torrefatti, un po’ come accade con il caffè. La polvere viene quindi impiegata per preparare degli integratori alimentari che vengono utilizzati in occidente e in tutto il mondo ai fini integrativi, ma anche aggiunti alle pietanze e impiegati per preparare delle bevande corroboranti, come le tisane, gli infusi, il tè e anche i frullati e i tonici

I benefici del guaranà

I benefici del guaranà sono strettamente legati al suo apporto energetico. Gli estratti vengono infatti impiegati per migliorare le prestazioni fisiche ed intellettuali, in quanto i semi vantano la capacità di risvegliare il fisco e di donare una sensazione di energia immediatamente percepibile. Per questa ragione, il guaranà viene consigliato come tonico rinfrescante del corpo, come un valido aiuto nei periodi di stanchezza e di spossatezza e come un coadiuvante dello sport e delle performance fisiche

Il guaranà contiene una significativa quantità di caffeina, che lavora per stimolare vivacemente il sistema nervoso. La caffeina si lega ad un elevato contenuto di aminoacidi e di sali minerali preziosi, che lavorano con azione antiossidante sull’organismo. Grazie a questo pool di principi attivi, il guaranà aiuta a ridurre i grassi perché stimola l’attività del metabolismo e aiuta a bloccare la sensazione di fame. Sappiamo che tante diete dimagranti falliscono perché sono troppo restrittive e chiedono a chi le conduce di abbandonare le abitudini alimentari, di rinunciare a certi tipi di cibi e di modificare intensamente le pozioni, Questa scelta può risultare difficile per molte persone, quindi il guaranà aiuta ad energizzare l’organismo bloccando la fame nervosa, quindi rendendo la dieta più semplice e positiva da condurre.

La funzione del guaranà è decisamente antiossidante e in questo caso si tratta di un beneficio esteso agli organi interni, ma anche ai tessuti. Il risultato è un aspetto più piacevole, che si dimostra con una pelle sana e purificata e con capelli forti e vigorosi. Quante volte abbiamo visto la dieta dimagrante accompagnarsi ad un corpo poco tonico e sciupato? Con l’assunzione di guaranà viene stimolata la voglia di fare esercizio fisico, quindi il corpo si tonifica naturalmente e l’azione antiossidante lavora per migliorare l’aspetto dei tessuti.

Il guaranà aiuta inoltre a rinforzare il sistema immunitario e a ritardare il senso di fatica, quindi si tratta di un ottimo tonico che regala benessere all’intero organismo. Nel dettaglio, i benefici del guaranà sono i seguenti:

  • Energizza grazie all’elevato contenuto di caffeina, perché una piccola dose di guaranà apporta una ottima quantità di caffeina, senza però indurre gli effetti acidificanti e spesso poco benefici sul sistema digestivo del caffè;
  • Stimola la produzione di adrenalina, quindi è ideale per gli sportivi e per chi desidera ritrovare tono e vigore nella vita di ogni giorno;
  • Stimola il corpo in modo costante, perché mentre la caffeina ha un rilascio speciale e chiede di essere assunta in diversi momenti del giorno, il guaranà stimola il corpo con continuità, quindi permette di avvertire un senso di benessere diffuso nel corso della giornata;
  • Migliora l’alimentazione, perché il guaranà è ricco di vitamine, di grassi essenziali e di sali minerali, che migliorano l’apporto nutritivo quotidiano e rendono la dieta più positiva e completa;
  • Favorisce il sistema immunitario: il guaranà è in grado di eliminare molti batteri nocivi e di rafforzare il sistema immunitario, rendendo il corpo vigoroso e protetto dagli attacchi batterici.

Guaranà controindicazioni

Il guaranà è un vegetale potente, quindi la sua assunzione è dedicata alle persone che godono di buona salute e chiede di essere evitato dai bambini, dalle donne in gravidanza e in fase di allattamento. Questo prodigio della natura deve essere valutato attentamente da chi soffre di problematiche al sistema cardiaco, quindi è ideale consultare il medico prima di iniziare un’integrazione a base di questo rinvigorente prodotto.

Guaranà come assumerlo

In commercio possiamo incontrare tanti forme di guaranà. Originariamente i semi hanno la forma di tanti piccoli occhi e sono racchiusi in una polpa dal colore rosso vivacissimo. È interessante notare che il popolo Guaranì è uno dei più antichi del mondo e il suo nome deriva dalla parola ‘waranì’ che significa per l’appunto ‘occhi del popolo’. Molto probabilmente esiste un legame fra la longevità e il vigore di questa popolazione tribale e il consumo di questa prodigiosa pianta.

guarana-in-polvere

Il guaranà viene polverizzato e la polvere ottenuta può essere impiegata per completare l’alimentazione di ogni giorno, quindi aggiunta allo yogurt, ai frullati e ai succhi di frutta per renderli più energetici. Non solo, perché il guaranà in polvere può essere aggiunto anche alle ricette di ogni giorno, all’insalata, alle zuppe o ai sughi.
Chi desidera contare su un’integrazione anche fuori casa può affidarsi alle pasticche di guaranà o alle bustine che possono essere assunte con i liquidi. In questo caso si tratta di una forma di integrazione benefica e molto semplice da attuare in ogni momento della giornata.

È importante scegliere degli integratori guaranà buoni, controllati e ad alta concentrazione, nonché evitare di superare le dosi consigliate nelle confezioni. Il guaranà è infatti un alleato potente, ma un consumo troppo elevato di caffeina potrebbe causare scompensi, mancanza di sonno e iperattività, nonché ansia e mal di testa nei soggetti più sensibili. La giusta integrazione di guaranà si basa quindi sulla scelta di prodotti buoni e assunti seguendo scrupolosamente la posologia consigliata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.